Vai menu di sezione

Raccolta funghi

In seguito alla Riforma degli Enti locali che ha portato al superamento degli Enti ( Provincie e Comunità montane) è stata cambiata la normativa organica sulla raccolta dei funghi. Il 12 luglio 2017 è stata pubblicata la legge regionale 25/2017 "Norme per la raccolta e la commercializzazione dei funghi epigei spontanei nel territorio regionale". La normativa descrive i requisiti necessari per esercitare la raccolta dei funghi sul territorio Regionale.

Per effettuare la raccolta di funghi la persona deve:

  • avere l'autorizzazione alla raccolta;
  • effettuare il versamento di un contributo con il valore proporzionale alla superficie dove intende fare la raccolta di funghi.

Per ottenere l'autorizzazione la persona deve:

  • aver compiuto 16 anni;
  • aver frequentato il corso organizzato dalle Unioni Territoriali Intercomunali ( UTI ) o dei Gruppi micologici che fanno parte di Federazione Regionale di Gruppi micologici del Friuli Venezia Giulia per una durata di almeno 12 ore;
  • aver superato una prova orale presso gli Ispettorati micologici regionali che si trovano nelle Aziende di Assistenza Sanitaria.

Entro il 31 maggio al Servizio caccia e risorse ittiche deve essere presentata la domanda per il rilascio dell'autorizzazione e per lo svolgimento della prova.

L'autorizzazione viene rilasciata entro 30 giorni dalla presentazione della domanda presso il Servizio caccia e risorse ittiche, con durata permanente.

Per quanto riguarda il pagamento del contributo per la raccolta di funghi secondo la legge regionale 2/2017:

  • il contributo da pagare diventa lo stesso sia per residenti sia per non residenti
  • residenti di una UTI possono effettuare la raccolta anche sul territorio di altre UTI

Il contributo da versare per l’anno 2018, di cui alla delibera di Giunta regionale n. 2649/2017 è proporzionale al territorio in cui si intende effettuare la raccolta:

  • Se la persona intende effettuare la raccolta in tutto il territorio Regionale, il con tributo da versare è pari a 70,00 euro e deve essere versato sul conto corrente postale n. 85770709, intestato alla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Servizio di Tesoreria ,con il Causale di pagamento: cap. 747/E – codice fiscale della persona che vuole esercitare la raccolta
  • Se la persona intende effettuare la raccolta nel territorio delle determinate UTI ma anche nel territorio dei Comuni non ancora aderenti, il contributo da versare è pari a 25,00 euro e deve essere versato su conto corrente o postale messo a disposizione dalle singole UTI.

Per le persone non residenti in Regione, che non siano in possesso dell’autorizzazione alla raccolta e che intendono esercitare la raccolta dei funghi all’interno del territorio di ciascuna Unione Territoriale Intercomunale, il contributo giornaliero da versare è pari a 5,00 euro.

Per l'UTI Giuliana-Julijska MTU, ovvero per il territorio complessivo dei Comuni: Duino-Aurisina, Monrupino, Muggia, San Dorligo, Sgonico, Trieste il contributo deve essere effettuato come:

Versamento mediante bonifico bancario con codice IBAN:

IT 16 S 02008 02230 000104485264

presso la Banca Unicredit S.p.a., filiale via Cassa di Risparmio 10 – Trieste

Intestato a: UTI Giuliana

Causale: Raccolta funghi 2018 - NOME E COGNOME del richiedente

  • Se la persona intende effettuare la raccolta nel territorio di Comune di residenza il contributo da versare è pari a 0,00 euro(Gratuita)

Durante la raccolta la persona deve avere con sé l'autorizzazione alla raccolta di funghi, la ricevuta di versamento del contributo e il documento d'identità. Invece la quantità giornaliera permessa di raccolta e pari a tre chilogrammi.

Per ulteriori informazioni consultare la pagina dedicata della Regione FVG.

Pagina pubblicata Giovedì, 15 Novembre 2018

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto